storia

Lo slittino viene inserito ai Giochi Olimpici del 1964

Il 12 febbraio 1883 in Svizzera 21 atleti provenienti da varie na­zioni gareggiarono su un percorso di 4 km tra Davos e Klosters, segnando l’inizio della storia agonistica internazionale dello slittino. Il primo organismo rappresen­tativo della disciplina, la Internationaler Schlittensportverband (Federazione degli sport con le slit­te) fu costituita a Dresda nel 1913 su iniziativa di Germa­nia, Austria e Svizzera. L'anno successivo, a Reichenberg, in Boemia, si svolse la prima edizione dei Campionati continentali di singolo e di dop­pio, limitati al settore maschile. Il 23 novembre 1923, venne costituita a Parigi la FIBT (Fédération Internationale de Bobsleigh et de Tobogganing (FIBT) nella quale la Internationaler Schlittensportverband confluì ne 1935. A lungo interrotti, anche per il conflitto mondiale. i Campionati europei ebbero una seconda edizio­ne nel 1928, a Schreiberhau, in Germania, dove fu introdotta la prova di singolo femminile. Nel 1954 il CIO decise l'inserimento dello slittino nel programma dei Giochi invernali in sostituzione dello skeleton. L'anno successivo, a Holmen­kollen, in Norvegia, si disputarono i primi Campio­nati mondiali maschili e femminili Il 25 gennaio 1957 nasce a Davos la FIL (Fédération Internatio­nale de luge de course). L’ingresso della disciplina alle Olimpiadi avvviene nel 1964, ai Giochi invernali di Inns­bruck. A partire dal 1978 viene messa in palio, annualmente, la Coppa del mondo. Nel frattempo, con l'incremento dell'attività ago­nistica, negli anni Sessanta prende a svilupparsi la pratica su piste naturali, che porta all’organizzazione dei primi Campionati europei nel 1970, e dei primi Mondiali nel 1979. In Italia lo slittino a livello agonistico viene introdotto negli anni Trenta, ma si deve attendere il 1966 per il primo Campionato nazionale. Ai Giochi Olimpici di Sochi del 2014 viene inserita la gara di staffetta mista a squadre. Attualmente, l'attività è regolamentata dalla FISI. Specialisti della disciplina, oltre a tedeschi e au­striaci, sono gli italiani; il nostro portabandiera a Sochi è proprio il campione di slittino Armin Zöggeler con un palmarès di 5 medaglie olimpiche (due ori nel 2002 e 2006), sei titoli mondiali, quattro europei e dieci Coppe del Mondo.

www.fil-luge.org
 

Slittino - Medagliere storico (aggiornato ai Giochi 2018)

Pos.  Sigla  Nazione   Oro   Argento  Bronzo   Totale
GER GERMANIA 18 10 9 37
GDR  GERMANIA EST 13 8 8 29
3 ITA ITALIA 7 4 6 17
4 AUT AUSTRIA 6 8 8 22
5 EUA SQUADRA UNIFICATA TEDESCA  2 2 1 5
6 FRG GERMANIA OVEST 1 4 5 10
7 URS UNIONE SOVIETICA 1 2 3 6
8 USA STATI UNITI D'AMERICA 0 3 3 6
9 RUS RUSSIA  0 3 0 3
10 LAT LETTONIA   0 1 3 4
11 CAN CANADA 0 1 1 2

* Squadra Unificata Tedesca: Germania Ovest e Germania Est nei Giochi del 1956, 1960, 1964