Riparte la fiaccola di Tokyo

 
25 marzo 2021. Oggi da Fukushima ricomincia il viaggio della fiaccola olimpica. Arriverà a Tokyo il 23 luglio, giorno dell’inaugurazione dei Giochi Olimpici. Il luogo e il giorno sono significativi per il Giappone: dieci anni dalla tragedia della centrale nucleare. Non è casuale neanche la scelta delle prime tedofore, le giocatrici della nazionale di calcio che vinse la Coppa del mondo nel 2011.
Tuttavia l’espressione del sentimento di unità e di rinascita legato all’Olimpiade è andato progressivamente scemando in Giappone, soprattutto a causa della pandemia e del consueto lievitare dei costi. Dagli ultimi sondaggi sembra che l’80% dei giapponesi sia contrario alla manifestazione.
Certamente la decisione, inevitabile, di far disputare i Giochi senza spettatori provenienti dall’estero - presa congiuntamente dal Comitato organizzatore, dal governo giapponese e dal CIO – raffredda ulteriormente gli entusiasmi.
Ma dal 23 luglio seguiremo i XXXII Giochi Olimpici e i XVI Giochi Paralimpici con la passione di sempre.
E a Tokyo i ciliegi sono in fiore.

baku logo 2

logo-youth