Nanchino 2014

Giochi Olimpici Giovanili Nanchino 2014

 

Dal 16 al 28 agosto 2014 avrà luogo a Nanchino (Nanjing), in Cina, la seconda edizione dei Giochi Olimpici Giovanili, YOG, Youth Olympic Games.
In linea con lo spirito particolare di questa manifestazione olimpica, sono previste numerosissime iniziative culturali, che giovani provenienti da tutto il mondo possano condividere.
Tra gli eventi la Festa dei giovani, il Villaggio mondiale della cultura, l'uso dei nuovi media e l'esperienza della cultura urbana.
Inoltre, per aiutare i giovani di tanti paesi a percepire la cultura cinese, si terranno a Nanchino anche una serie di iniziative dal tema "Estate della cultura di Nanchino", come una scuola estiva, mostre, attività di lettura, seminari, per un totale di 57 iniziative.
E’ per questo che gli atleti che partecipano ai YOG sono tenuti a rimanere al Villaggio Olimpico per tutta la durata dei Giochi, indipendentemente dal calendario delle loro gare. Come a i Giochi di Singapore del 2010, le prove di alcune discipline sono state modificate, rispetto alle Olimpiadi, per meglio riflettere ll'interesse del pubblico giovanile: il torneo di basket è tre contro tre, il pentathlon  moderno è a quattro discipline, senza l'equitazione. Non sono presenti nuoto sincronizzato, pallanuoto, tiro a volo. In questa edizione l'hockey su prato si gioca a 5 e al posto della pallavolo c'è il beach volley. Si propongono due nuovi sport, che troveremo anche alle Olimpiadi di Rio 2016: golf e rugby a 7.                      FUSO ORARIO +6h

Share the games, Share our dreams

Con una specie di concertone si sono chiusi i Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino, in linea con lo stile dei giovanissimi che ne sono il centro come atleti e come pubblico. Anche la comunicazione li ha rispecchiati, visto che la visibilità, molto scarsa nell’informazione giornalistica e del tutto assente in televisione, c’è stata solo sui social media. In ogni caso potrebbe essere utile riflettere sulle motivazioni del limitato appeal mediatico di questa manifestazione se confrontata con l’edizione di Singapore.

Per l’Italia il bilancio è positivo, sia sul piano quantitativo che qualitativo: 7 ori, 8 argenti e 6 bronzi, per un totale di 21 medaglie su 8 sport (ne avevamo ottenute 19 su 6 sport nel 2010).

Il Presidente del CIO Thomas Bach, dichiarando chiusa la seconda edizione estiva degli Youth Olympic Games, ha espresso l’augurio di rivedere a Tokyo nel 2020 i protagonisti di Nanchino, se non già a Rio de Janeiro, che ospiterà le Olimpiadi nel 2016.

Nello stesso anno il prossimo appuntamento YOG, a Lillehammer per i Giochi giovanili invernali.